La formazione dell’operatore olistico suonoterapeutico vibrazionale

L’operatore suonoterapeutico vibrazionale è quell’operatore che attraverso il nostro metodo esclusivo non resta ancorato nella mera e a tratti farraginosa Tradizione, tuttavia, pur contendo tutti i tratti antropologici che accompagnano l’ Umanità da sempre, il percorso di formazione dei nostri operatori si apre a un ventaglio infinito di nuove applicazioni.
Per prima cosa gli viene fornito un metodo per stimolare il benessere e l’equilibratura emozionale sia attraverso l’approfondimento del manuale che gli viene consegnato all’inizio del corso sia nella pratica con lo strumento a corredo degli strumenti utili a operare.
Altra cosa importante, nel corso delle sedute, viene stimolata l’autoanalisi degli stati emotivi, molto utile nel coaching emozionale che può portare a delle sedute di approfondimento nell’immediato o successivamente utilizzando le note della scheda utente.
L’ambito dello strumento, il Lettino Armonico del dr. Bottin, ha la capacità di risuonare assieme al corpo dell’ospite e gli strumenti utilizzati sono tutti quelli inventati dall’Uomo ma anche suoni della natura o di invenzione del compositore delle tracce vibro acustiche.
L’operatore che ha dimestichezza con strumenti e composizione può arricchire le sue sedute dal vivo o semplicemente riprodurle per il suo cliente, dedicandosi ad altre attività.
Per diventare operatori suono terapeutici con questo metodo non serve essere provetti musicisti, non è necessario nemmeno saper suonare uno strumento, i protocolli sono già caricati in memoria pronti per essere riprodotti.
Una volta completato il percorso di equilibratura emozionale secondo un preciso ordine individuale, il cliente potrebbe desiderare di approfondire alcuni aspetti tipici della meditazione profonda, avendo già avuto pratica con il mezzo. Ecco che forniamo alcune meditazioni secondo il nostro particolare metodo che unisce suoni a vibrazioni specifiche atte a stimolare effetti emotivi e di autoregolazione per un assetto di ascolto auto percettivo in funzione del tema dominante della singola meditazione guidata. La voce accompagna contestualmente alle vibrazioni e ai suoni che coinvolgono sia il corpo che l’udito.
Riassumendo:
con il corso intensivo, il metodo racchiuso nel manuale, lo Strumento Armonico del dr. Bottin, i protocolli e le meditazioni in formato digitale, l’operatore suonoterapeutico può, secondo Legge n° 4 del 14 Gennaio 2013, cominciare a lavorare subito sia in una’associazione che in uno studio associato o in uno studio privato.

    Contattaci

    Selvazzano Dentro, via Mascagni 12a Padova

    Tel. 347-42-92-773

    e-mail centrostudidr.bottin@gmail.com

    Privacy Policy Cookie Policy Termini e Condizioni